Come utilizzare i pallet per realizzare soluzioni di design

In Hobby & Fai da Te, Interior Design & Arredamento by RobertoLascia un commento



Stai cercando qualcosa di veramente speciale per arredare il tuo magico angoletto di casa e vorresti trovare un pezzo veramente unico? Hai mai pensato di recuperare e riutilizzare i pallet industriali destinati allo smaltimento? Sono oggetti veramente versatili, se ne trovano in giro in dimensioni standard e soo componibili per creare svariate soluzioni di interior design su misura.

Pallet? Una scelta eco-sostenibile.
In un mondo generalmente consumista, la volontà consapevole di realizzare oggetti di design con prodotti che hanno ormai terminato il proprio ciclo di vita (i pallet) può rappresentare la scelta ecologica dichiarata di “stare con il pianeta”. In questo modo si riduce l’impatto sull’ecosistema ridando nuova vita ad oggetti altrimenti destinati allo smaltimento.

Photo credit: Pourfemme

Perché proprio i pallet?
I pallet sono facilmente reperibili e si possono ottenere gratuitamente o previo pagamento. Se ne trovano principalmente in due formati standard (800mmx1200mm e 1000mmx1200mm) e, proprio grazie alla standardizzazione delle misure, è facile realizzare oggetti di design basati su un modulo base ripetitivo, oppure realizzare più oggetti simili tra loro. Sono solidi e resistenti, versatili e gradevoli alla vista.

Fai-da-te o arredo d’autore?
Molti designer particolarmente sensibili al tema ambientale del riuso hanno dedicato intere collezioni d’arredamento al pallet: il risultato è stato stupefacente. Creazioni rustiche ma anche ultra-moderne, con estrema cura per ogni dettaglio. Ma all’arredo d’autore ci si può anche ispirare per il fai-da-te, arredando la proprio casa con soluzioni uniche ed irripetibili che contengono intrinsecamente la soddisfazione di averli creati con le proprie mani.
divano pallet senza schienale

Come utilizzare i pallet per realizzare soluzioni di design

Idee per soluzioni di interior design uniche.
Armati di carta abrasiva ed, eventualmente, di pennelli e vernice, si dia sfogo alla propria creatività. L’utilizzo più immediato e che richiede il minor sforzo manuale è quello che permette la realizzazione di puof o simpatici divanetti: la realizzazione di questi pezzi d’arredo è semplice e consiste nell’utilizzare uno o due pallet come base. Possono essere lasciati in tinta naturale, dopo averli opportunamente levigati con la carta abrasiva o, in alternativa, è possibile pitturarli con tinte vivaci ottenendo un effetto davvero stupefacente. Dopo aver realizzato la base, si realizza la seduta sovrapponendo materassini e cuscini secondo lo stile che si vuole ottenere. Si può scegliere se realizzare, con un altro pallet, anche la spalliera o se addossare il divano alla parete e creare la spalliera con ulteriori cuscini, che sfruttano la parete come stabile piano d’appoggio. Nelle versioni più creative, gli stessi pallet che compongono il divano fungono anche da porta-riviste, sfruttando gli spazi automaticamente creati tra le assi di legno dalla stessa forma delle pedane.
Con lo stesso criterio si possono realizzare tavolinetti da salotto e sgabelli: nella versione nature, associati a stoffe, nastri, veli e cuscini bianchi creano atmosfere molto romantiche; se pitturati di colori intensi e vivaci, realizzano ambienti rustici e carichi di vitalità.
divano-con-i-pallet-schienale

Per un tocco di classe ed estrosità in camera da letto, si pensi ad una giustapposizione di pallet che compongono un elegante letto basso. I pallet vengono dipinti di bianco, su di essi va posto il materasso ed il gioco è fatto: un’atmosfera rustica e quasi fiabesca.
letto pallet

Se dai mobili si passa ai complementi d’arredo, graziosa è la soluzione con la quale si realizza un’accogliente cantinola per le nostre bottiglie di vino migliori. Una prima possibilità consiste nel tagliare a metà una serie di pallet e sovrapporre – a catasta – le varie metà. Si verrà a creare una serie di spazi tra le assi di legno, costituendo dei perfetti alloggiamenti (in orizzontale) per le nostre bottiglie d’annata. In alternativa, per la conservazione verticale delle bottiglie, una seconda soluzione consiste nel creare delle basi rettangolari, con lunghezza pari alla larghezza del nostro pallet ed altezza pari all’altezza dei piedini. Queste basi andranno fissate ai piedini della pedana e costituiranno il fondo dei vani porta vino. La cantinola è già pronta. Sarà sufficiente appenderla alla parete, con il lato piatto che dà verso il muro ed il lato dei piedini (sui quali si sono applicate le basi) che dà verso l’ambiente e contiene in verticale le bottiglie.
cantinetta pallet

La soluzione più eco-friendly a cui si possa pensare prevede di utilizzare il pallet come base per un vero e proprio giardino verticale. Con lo stesso sistema utilizzato per la cantinola, si creano degli alloggiamenti sui quali si adagiano piante e fiori. L’utilizzo di piante rampicanti, che si aggrovigliano attorno alle assi del pallet, rende questo oggetto molto suggestivo. L’effetto generale lascerà tutti a bocca aperta.
fioriera pallet

Interessante?

Puoi condividerlo con i tuoi amici e conoscenti o lasciare un commento. La tua opinione per noi è importante!
Continua a navigare il magazine HOUSE - Mondo Abitare attraverso le varie categorie (in alto) o gli articoli correlati che trovi di seguito.
Come utilizzare i pallet per realizzare soluzioni di design ultima modifica: 2015-09-14T08:52:48+00:00 da Roberto
The following two tabs change content below.
Curioso, creativo, sempre in cerca di qualcosa da fare e scoprire, da realizzare con le proprie mani. Amo viaggiare e scoprire posti nuovi, osservare e guardare con attenzione ogni singolo momento della mia vita, adoro mangiare e assaporare gusti nuovi e cimentarmi in esperimenti culinari.
Condividi questo articolo su:

Lasciaci un tuo commento